Confraternita del Moscato


Vai ai contenuti

Il Moscato

Sardegna D.O.C.


Caratteristiche

Il moscato è uno dei vitigni più diffusi d'Europa. La presenza del Moscato Bianco in Sardegna può essere fatta risalire all'epoca dell'occupazione delle coste romanica. Da allora le caratteristiche si sono differenziate dal ceppo continentale, dando origine a vini differenziati anche nelle diverse aree dell'isola. Se le uve provengono dalla Gallura alla D.O.C. può essere accompagnata la sottodenominazione "Tempio Pausania" o "Gallura".

Specifiche D.O.C.: Vitigni Moscato Bianco 90%; gradazione alcolica minima 11,5%.
Caratteristiche Organolettiche: colore giallo paglierino brillante; profumo aromatico, delicato, fragrante, caratteristico; sapore dolce, sapido, delicato, fruttato, caratteristico del moscato.
Abbinamenti: frutta e macedonie, piccola pasticceria, pan di spagna alla panna.
Età Ottimale: 1 anno.

Temperatura di Servizio:6-10°C.



Zona di Produzione

Tutta la Sardegna esclusi i terreni interessati da falda o superiori ad altitudine di 450 m sul livello del mare.

Home Page | Chi siamo | Statuto | Regolamento | Organizzazione | Il Moscato | Contatti | Notizie Varie | Attività | Avvenimenti passati | Appuntamenti | Delegazioni | La Stampa | Programma e progetti | Vini e cantine | Itinerari | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu